Pagine

Ti accontenterai di qualche monaca di Monza che tra un gemito ed un altro ti sussurrerà qualche gelido " ti amo " al buio....?
Ancora un momento , ne vorrei ancora uno.
Riavvolgere tutto come in una moviola e fermarmi nel momento esatto in cui ho dato fiato alla mia voce.
Il tempo è inesorabile e va avanti, non lascia spazio per un re-wind.....


Settembre





C'è un odore antico in certe sere
odore di terra lambita dal mare
quando il rosso del cielo ne dipinge i colori

Settembre riporta la quiete e spegne i rumori
Un vento sottile si alza e accende la nenia dei suoni
tra le barche che si amano lente...
toccandosi, sfiorandosi appena...
lasciando nell'aria un canto d'amore.










Notte

E arriva la notte. I silenzi si fanno più lunghi e smettono gli odori.In un angolo di buio riflette il pensiero di te che mi riempie la mente togliendo spazio ai sogni.La ma mente ti cerca ne ricordi d giorni andati, vissuti sulla tua pelle a consumare emozioni. Come scatti di polaroid pronti a sbiadire nel tempo, tutti allineati, mischiati ai tuoi baci ed a tuo sorrisi, flash come stelle in una notte buia e solitaria, che cerca calore, che non trova te. Compagno, amante, amico...amore, amore mio....

http://circeeilcantodellesuesirene.blogspot.com/

Comma ammazza-blog. Post dedicato a Gasparri & C.

Nobavaglio
Premessa: ieri sera a PORTA A PORTA si è parlato del comma 29, il cosiddetto ammazza-blog, ma gli spettatori di certo non avranno capito di cosa si tratta. E siccome per Gasparri e dintorni Internet è uno strumento micidiale, è evidente che i nostri politici e la nostra classe dirigente 1) non sanno niente della rete e pure legiferano su di essa 2) non hanno idea del mondo che c'è qui dentro 3) hanno bisogno di un corso full immersion del comma ammazza-blog che stanno per legiferare. Bene il corso glielo offriamo noi, gratuitamente, perché caro Gasparri sì, Internet è uno strumento micidiale di libertà, di creatività, di condivisione di sapere e di conoscenza. Mondi inesplorati, capisco perfettamente



http://www.valigiablu.it/doc/538/comma-ammazzablog-post-dedicato-a-gasparri-c.htm

Quanto tempo che non vengo qui

perchè questo è il posto dove nascondere le mie emozioni, quelle più forti, quelle che lasciano grandi sorrisi o grandi ferite nel cuore...questo è il posto dove l'anima mia esplode, dove nessuno guarda, dove tutto può accadere. E qui accadrà che lascerò sciogliere il pianto e tutte le lacrime che cadranno . Qui aspetterò il gelido inverno, qui guarderò inaridire il mio giardino. Qui è questo tempo confuso e solitario. Qui è un posto dove poter morire.

Vorrei ricordare e sorridere ed essere felice

Ricordare di essere stata amata senza essermi sentita proprietà
Ricordare di essere stata accarezzata senza averlo elemosinato
Ricordare un sorriso dietro una marachella da bambina
Ricordare un gesto che non fosse possessione
Vorrei ricordare confidenze e complicità
vorrei ricordare ma non posso
ho un vuoto nell'anima e mi sento diversa...
scusa se anche il mio amore lo è
ma lo hai costruito tu

Io da parte mia ho fatto di tutto per non assomigliarti nemmeno un po

E' primavera...e la sento.

Ho notato subito di aver attirato la sua attenzione. Il commesso del negozio mi ha seguita con lo sguardo fin dal mio ingresso.Giovane, carino e, l'ho scoperto dopo, molto socievole. In questi giorni sento la mia pelle 
emanare sesso, erotismo , me ne accorgo dagli sguardi dei passanti,dalle occhiate furtive dei mariti in coda
alla cassa del supermercato. Questo mi da la giusta carica, il mio esibizionismo ne esce appagato. ma 
torniamo al giovane commesso indaffarato con un cliente che continuava ad elargirmi sguardi e sorrisi.
Ho iniziato allora a girare tra gli scaffali, senza troppa attenzione alla merce esposta ma col preciso intento di
sculettargli intorno. Un pensiero a te Papero, avrei voluto la tua complicità in quel momento, sicuramente ti 
sarebbe venuto duro guardando la mia esibizione....
Arrivato il mio turno mi poggio al bancone regalando al suo sorriso e al suo sguardo la generosa scollatura 
primaverile che elargiva due belle porzioni di tette a soddisfare le curiosità che leggevo nei suoi occhi. 
Abbiamo riso e scherzato e dopo avermi venduto ciò che cercavo l'ho lasciato seguire con lo sguardo il mio
carnoso culo fino all'uscita....bye bye, a presto.....

Serenità



Se la mente è armonia
anche il mio corpo è armonia
suoni e colori
scandiscono gli istanti
mi indicano la direzione
di un traguardo
luminoso e chiaro
fulgido e intrepido
alla vista del crepuscolo
all'amore per la vita
breve opportunità
da respirare
fino all'ultimo battito
 di Ray Rock 

Nell'ombra ti aspetto...

nell'ombra ti aspettohttps://encrypted.google.com/

 assaporando un attesa che addolcisce le ore 
 ore lente e scandite da un desiderio crescente 
 che mi avvolge a te 
 in pensieri perversi da toccare
 da leccare con labbra di zucchero 
 avide le mani
 su emozioni e pelle calda

E' cibo che sazia la carne tua

riempie l'anima di emozioni scivolando su di me
penetrando pelle e cuore.
E' focolare d'inverno la carne tua
riscalda cuore e sensi
quieta brividi e malinconie.
Irrequieta aspetto.
Bramosia della carne tua mi avvolge.






Il buio e il silenzio hanno trovato dimora

Hanno spento luci e rumori
e si sono accovacciati nell'anima.
Dove sono i tuoi occhi curiosi?
non trovano sentieri per giungere a lei.
Dov'é l'eco della voce che risvegliava sorrisi?
In una valle infinita che non trova orizzonti. 
Dormirai
una nenia ti accompagnerà
è il suo dolore 
accanto al tuo ricordo
scorrono lacrime e carezze.

Il mio corpo ti chiede

affamato di pelle e odori.Corpo troppo caldo per non nutrirsi di baci ed emozioni. Senza controllo fin dentro la follia...liquidi caldi, saliva, sperma, sudore....Desidero te....

Donne con la coda


Sguardo angelico e sorriso accattivante, poco intelligenti ma furbe come pochi, si muovono lente e attendono la preda. La coda non si vede , la tengono ben avvolta...la senti quando scagliano il colpo e ti colpiscono nel cuore. Si insinuano nella tua vita sotto vesti diverse, a volte le ritrovi iscritte nel tuo stesso albero genealogico. Quando le riconosci è tardi e sicuramente ti hanno già ferito, colpito e scambiato con qualcosa di più conveniente per loro, qualcosa che le porti verso i loro obiettivi calpestando chiunque gli sia di ostacolo nel loro cammino. Non hanno un cuore ma un nodo di filo spinato e un calcolatore.....
Intorno a loro paludi , spiriti mendaci, incubi , succubi, furie e seduttori.